Grande architettura in mostra a Vicenza con David Chipperfield

Ritornano le grandi mostre di architettura contemporanea nella Basilica palladiana di Vicenza. L’assessorato alla crescita del Comune di Vicenza, in collaborazione con l’associazione culturale Abacoarchitettura, proporrà dall’11 maggio al 2 settembre 2018 un’esposizione dedicata a David Chipperfield Architects con progetti sviluppati dagli uffici di Londra, Berlino, Milano e Shanghai.

L’evento è stato presentato oggi in anteprima all’Odeo del Teatro Olimpico alla presenza del vicesindaco e assessore alla crescita del Comune di Vicenza Jacopo Bulgarini d’Elci, del presidente di Abacoarchitettura Lorenzo Marchetto e del vicepresidente dell’Ordine degli architetti, pianificatori, paesaggisti, conservatori di Vicenza Simone Matteazzi.

“Si tratta di un ritorno delle grandi mostre di architettura all’interno dello spazio piu grande che abbiamo a Vicenza per ospitare le mostre, ovvero la Basilica palladiana – ha spiegato il vicesindaco e assessore alla crescita del Comune di Vicenza Jacopo Bulgarini d’Elci –. È un ritorno lungamente atteso, a quasi 12 anni dall’ultima esposizione confezionata da Abacoarchitettura. Il ritorno di una mostra dedicata all’architettura ha un particolare significato, dal momento che Vicenza – e lo testimonia la presenza dell’Ordine degli architetti oggi al mio fianco – non è un luogo qualunque ma una delle più grandi città di architettura su scala internazionale, una città globale dell’architettura in cui tanto si è fatto in questi anni, non da ultimo il Premio Dedalo Minosse. Mi piacerebbe che non fosse una esposizione occasionale ma la prima di una serie di progetti che saranno sviluppati nel corso del tempo”.

 

Le ragioni che hanno portato a scegliere David Chipperfield Architects come protagonisti del ritorno della grande architettura contemporanea internazionale nella Basilica palladiana di Vicenza, risiedono anzitutto nella volontà di riaffermare il ruolo dell’architettura come disciplina in grado di coniugare ricerca artistica e valori sociali.

 

La mostra vicentina aprirà i battenti poco prima dell’inaugurazione della XVI Biennale di Architettura di Venezia, curata dagli architetti irlandesi Yvonne Farrell e Shelley McNamara (Grafton Architects).

Grande attesa per il progetto di allestimento appositamente ideato per lo spazio espositivo della Basilica palladiana da David Chipperfield Architects, nel solco della tradizione delle mostre di Abacoarchitettura che proprio attraverso il “modo scelto per mostrare” intendono proporre una vera e propria esperienza diretta di Architettura. La mostra verrà presentata il prossimo Gennaio a Vicenza alla presenza dell’architetto David Chipperfield nel corso di una conferenza stampa con le istituzioni.

A distanza di 25 anni dalla IV edizione del Premio Internazionale di Architettura Andrea Palladio che lo ha visto vincitore nel 1993 per l’edificio Toyota Auto di Kyoto in Giappone, David Chipperfield torna ad essere protagonista alla Basilica palladiana.

Lascia un commento

Rispondi