Studenti delle medie di Arzignano protagonisti di una iniziativa sociale dedicata ai più bisognosi

Lodevole iniziativa quella degli alunni della Scuola Media E.Motterle di Arzignano che in occasione del Natale hanno raccolto circa 30 scatoloni pieni di generi alimentari destinati alla Croce Rossa di Arzignano per le persone in difficoltà. Il sindaco Gentilin e l’assessore al sociale Alessia Bevilacqua:” un plauso ai nostri alunni che hanno mostrato notevole sensibilità nell’esprimere solidarietà per i meno fortunati.”

Si sono da poco concluse le festività natalizie ed Arzignano, grazie al grande cuore degli studenti della Scuola Media E.Motterle, può vantarsi di aver reso più caldo il Natale di molti bisognosi. Sono state molteplici le iniziative di solidarietà in concomitanza del Natale ma quella della Scuola Secondaria di I grado “E. Motterle” è stata una piacevole sorpresa. Grazie all’impegno di alcuni insegnanti e degli alunni, è stata fatta una massiccia raccolta alimentare in favore della Croce Rossa arzignanese.

I ragazzi hanno consegnato, nella sede di via IV Novembre, un carico di materiale che comprende centinaia di chili di alimenti di tutti i tipi. Spiccano, nella donazione, 316 chili di pasta e riso, 220 scatolette di tonno, 172 confezioni di legumi, 50 confezioni di pelati e sughi e 40 confezioni di biscotti. Ma il dono comprendeva anche zucchero, farina, Nutella e altre creme spalmabili, fette biscottate, olio, marmellate, caffè, sale, funghi, polenta e purè. In totale 30 scatoloni pieni di generi alimentari di prima necessità che gli studenti stessi hanno portato in dono alla Croce Rossa sede di Arzignano accompagnati dalle insegnanti Gemma Danieli e Emanuella Corain.
Alimenti che la Croce Rossa utilizzerà per aiutare circa una quarantina di famiglie in stato di difficoltà di Arzignano, in collaborazione con l’ufficio servizi sociali del Comune.

Un’idea geniale e una bella sorpresa per noi”, dichiara Rosetta dal Dosso, referente per la Valle del Chiampo della Croce Rossa Italiana. “Una trentina di ragazzi si sono presentati nella nostra sede lo scorso 22 dicembre con le loro borse ed è stato molto emozionante. Ricordo che noi seguiamo una quarantina di famiglie in collaborazione con il Comune e normalmente consegnano borse viveri. Invitiamo quindi la cittadinanza a seguire l’esempio di questi ragazzi e a darci una mano. Lo possono fare anche in alcuni supermercati della città, dove sono presenti dei carrelli per le donazioni di spesa”.

Mi sento di ringraziare la scuola, le insegnanti e i ragazzi, che hanno pensato a questa lodevole iniziativa” dichiara il vicesindaco ed assessore al Sociale, Alessia Bevilacqua. “Il loro gesto di solidarietà è importante e aiuta a far capire che con queste azioni si da molto per la città e soprattutto per chi è in difficoltà. Li ringrazio quindi per il messaggio che ci hanno mandato e ringrazio anche la Croce Rossa e i suoi volontari per l’incredibile attività che svolge da sempre a servizio della comunità”.

Un plauso ai nostri alunni delle scuole medie Motterle” -dichiara il sindaco Giorgio Gentilin – “che hanno mostrato notevole sensibilità nell’esprimere solidarietà contestualmente al Natale per i meno fortunati. Evidentemente quando li si coinvolge direttamente, non attraverso i social, sanno prestare al meglio la loro attenzione verso gli altri”

Lascia un commento

Rispondi