Mondiali Hockey Ghiaccio ad Asiago, si riprende oggi. L’Italia sfida l’Ungheria

Ieri c’è stato il primo day off del programma del Mondiale di Hockey su ghiaccio Under 18 femminile che si sta svolgendo al Pala Odegar di Asiago. Le squadre varie nazionali hanno utilizzato il loro tempo libero per effettuare ulteriore allenamento in vista della ripresa del torneo di oggi.

I team hanno, però, avuto la possibilità di godere anche di altre attività ricreative e di rilassamento che Asiago sa offrire. L’Italia ha scelto, ad esempio, la tranquillità di una passeggiata e di qualche ora nella spa dell’albergo. Altri team hanno approfittato di quanto offerto loro dal Comitato Organizzativo per conoscere meglio alcune bellezze del Veneto. La gita più gettonata quella a Bassano – Marostica, dove si sono recati gli arbitri e le squadre di Slovacchia ed Ungheria mentre le austriache hanno preferito come meta Verona.

Oggi il programma della terza giornata di un torneo che sembra (condizionale ancora d’obbligo) già aver ristretto la lotta alla vittoria ed alla promozione in Top Divisione a Giappone e  Slovacchia, che si troveranno di fronte forse in maniera decisiva nella gara pomeridiana di domenica 14.

Dopo il positivo successo sulla Norvegia l’Italia si troverà di fronte l’UngheriaTre punti importanti per l’obiettivo salvezza e, magari, per qualcosa in più, quelli con la Norvegia – commenta il tecnico azzurro –per un’Italia che ha dimostrato di saper tenere il campo anche contro avversarie quotate e difficili”.

Importante il derby tricolore con l’Ungheria ancora a quota zero punti, ma questo non deve trarre in inganno “L’Ungheria è una squadra che per certi versi è simile alla nostra come sistema di gioco; -conclude il C.T. azzurro–  sarà una gara molto equilibrata e che potrà essere decisa dagli episodi, per cui dovremo giocare con il sistema che conosciamo e con grande disciplina ed attenzione ma affrontiamo il nostro cammino con serenità e fiducia”.

Parentesi italiana.

Nell’intervallo fra il 1° ed il 2° tempo di Italia-Ungheria verrà fatta, in diretta streaming dal ghiaccio dell’Odegar, l’estrazione della sede che ospiterà la Final Four scudetto 2017/18; le semifinaliste del 10 febbraio sono da una parte Rittner Buam e Vipiteno, dall’altra Migross Asiago-Val Pusteria. Sarà il responsabile federale per l’hockey ghiaccio, Tommaso Teofoli, ad estrarre il nome della sede fra le tre candidate: Renon, Brunico ed Asiago.

 

I RISULTATI

Gara 1 – 8 gennaio:

Ungheria – Slovacchia 2-6

Austria – Norvegia 3-1

Italia – Giappone 0-2

Gara 2 – 9 gennaio:

Slovacchia – Austria 5-2

Giappone – Ungheria 6-1

Norvegia – Italia 0-1

 

La classifica dopo la 2^ giornata:

Slovacchia e Giappone p. 6, Italia e Austria 3, Ungheria e Norvegia 0.

 

Le gare di domani:

ore 13.30 Giappone – Austria

ore 17.00 Slovacchia – Norvegia

ore 20.30  Italia – Ungheria

 

 

Foto credit David S. Wassagruba

Lascia un commento

Rispondi