Regione firma accordo con Trenitalia da 4 miliardi: 78 nuovi treni in arrivo

Un nuovo contratto di servizio del valore di 4,4 miliardi di euro è stato firmato oggi tra Regione Veneto e Trenitalia. L’accordo, sottoscritto dal presidente Luca Zaia con l’ad di Trenitalia, Orazio Iacono, alla presenza del ministro dei trasporti Graziano Delrio avrà una durata di 15 anni complessivi, e prevede un miliardo di investimenti per rinnovare la flotta e per realizzare lavori sulle infrastrutture. “È una giornata storica – ha detto Zaia -, oggi firmiamo, come prima Regione d’Italia, il contratto di servizio. Da qui ai prossimi due anni avremo un parco macchine nuovo e arriveranno 78 treni nuovi”. Iacono ha spiegato che la flotta sarà a regime “di 110 treni: 32 sono già arrivati e questi altri 78 arriveranno”.
L’obiettivo è di passare dagli attuali 150mila passeggeri “a oltre 200mila”, effettuando 7-800 corse al giorno con treni che avranno un’età media inferiore ai cinque anni.

Il Ministro Delrio si è complimentato con la Regione del Veneto per aver dimostrato, anche in questa occasione, capacità programmatoria ed efficacia nella propria azione amministrativa: “Ci accomuna – ha detto rivolgendosi al Governatore – l’impegno nel cercare di capire le difficoltà della gente comune, ma soprattutto la passione per far vivere meglio le persone nella loro esistenza quotidiana, di cui i trasporti e la mobilità sono una componente importante”.

Lascia un commento

Rispondi