Primarie centrosinistra a Vicenza, vince (per un soffio) Otello Dalla Rosa

Vicenza ha il suo candidato sindaco del centrosinistra: si chiama Otello Dalla Rosa. A spoglio avvenuto, intorno alle 21.30 di domenica 3 dicembre i dati ufficiali dicono che 6.387 persone si sono recate ai seggi per scegliere il candidato. Molto buona dunque, in termini numerici, l’affluenza ai seggi. Otello Dalla Rosa, iscritto al Partito Democratico ma espressione della lista civica Vinova, ha ottenuto 2.739 voti, superando Giacomo Possamai, candidato ufficiale del Pd, per appena 26 voti. Al terzo posto, staccato sensibilmente, l’attuale vicesindaco Jacopo Bulgarini d’Elci (923 voti).

A pochi minuti dall’ufficialità dei risultati Bulgarini d’Elci ha commentato così sul suo profilo Facebook: «Cari amici, ho perso, e perso male. Davvero male. Mi spiace per tutti quelli che ho deluso. Speravo di poter far meglio, di saper tradurre le tante cose fatte in questi anni – e apprezzate – in un progetto di città futura. Ho provato a costruire una campagna costruita sulla speranza, sul coraggio, sulla visione di una città che poteva riscoprire ambizione e grandezza. Ho sperato che una campagna indipendente, senza partiti alle spalle potesse comunque risultare convincente e vincente. Ma ho fallito, e ho fallito in modo pesante. Colpa mia, punto e a capo. Grazie a chi mi ha aiutato. Un bacio a tutti! La vita continua».

 

Lascia un commento

Rispondi