Unione Venezia – Como 2-2

Unione Venezia sotto di due gol pareggia i conti con Kirilov e il solito Bocalon.

 

Il pareggio alla fine sta stretto all’Unione Venezia che si trova subito sotto di due gol, ancora una volta la caparbietà e la grinta del gruppo hanno prodotto una reazione lampo. Succede tutto nel primo tempo, apre Le Noci al 12′ con una punizione chirurgica sotto il sette, laddove Fortunato non può arrivare. Raddoppia Schenetti al 18′, ribattendo in rete una palla vagante in area. Come detto l’Unione Venezia non demorde, al 21′ accorcia le distanze con un gran tiro di Kirilov. Il pareggio arriva a ridosso del fischio finale di prima frazione, ancora lui, Riccardo Bocalon realizza il penalty che vale il 2-2 finale. Nel secondo tempo le due formazioni danno spettacolo senza però produrre gol, le occasioni più significative sono per i padroni di casa. Una classifica che si accorcia ulteriormente per l’Unione Venezia, la vittoria della Feralpi Salò ha ridotto a soli 3 punti la zona play off a cui i lagunari ambiscono. Ci sarà quindi da soffrire nelle ultime tre giornate, domenica a San Marino, penultima in classifica, sarà fondamentale tornare con i tre punti.