Settimana ecologica, più di 400 iscritti per la salvaguardia del territorio

Sono oltre 400 gli iscritti, di cui ben 150 giovani, i cittadini che a diverso titolo hanno aderito alla Settimana Ecologica 2017, la proposta dell’Assessorato all’Ambiente del Comune di Rosà al via sabato 1° aprile. Obiettivo dichiarato è quello di dare un contributo attivo all’ambiente, troppo spesso deturpato dalla maleducazione ed inciviltà di pochi con la pulizia di aree verdi e piste ciclabili ma anche di rogge, perla del Paese.

Si è svolta in Municipio la presentazione dell’iniziativa illustrata dal sindaco, Paolo Bordignon, dall’assessore all’ambiente, Giandomenico Bizzotto e dal presidente locale degli Alpini, Mario Baggio.

«Una proposta importante – ha spiegato il Sindaco – non solo per la pulizia dell’ambiente ma anche per un segnale educativo che vogliamo dare tutti assieme, ai giovani in primis. Un ringraziamento va a tutte le Associazioni che hanno già aderito e quante si stanno aggiungendo in queste ore. Per noi queste presenze sono un vanto».

Una ventina le Associazioni che hanno già dato la loro adesione all’Ufficio Ecologia per i due fine settimana di aprile: l’Asd San Pietro, Travettore Quartieri Riuniti, Terrapiana, Ca’ Dolfin, Nuovo, Sant’Antonio, Ca’ Minotto, Comitato Cusinati, Ca’ Diedo Simioni Villa, Alpini Cusinati, Alpini San Pietro, Comitato Per S.Anna, Scalchi, Ponte Paoletti, Seminarietto, Alpini e Donatori di Rosà. E proprio quest’ultimo gruppo, in collaborazione con una cinquantina di ragazzi della Secondaria di Primo grado “A.G. Roncalli”, saranno al lavoro sabato 8 aprile nell’ambito del Social Day quale doppia occasione di generosità verso l’ambiente e gli altri.  In caso di maltempo l’iniziativa è rinviata al 22 aprile.

Grandi e piccoli uniranno così le forze per coprire circa il 90% del Territorio cittadino per una risposta di grande generosità senza procedenti.

«Il Comune di Rosà – ha proseguito il Sindaco – è passato alla raccolta del “porta a porta spinto” con un incremento di 3 punti di percentuale (sino all’attuale 77,4%) e con una riduzione, in un sol anno, di produzione pro-capite di secco da 95 a 75 kg/annui. Siamo soddisfatti, non ci fermiamo qua ma c’è anche il rammarico di qualcuno che abbandona rifiuti. Per questo problema abbiamo attivato con la Polizia Municipale un controllo ferreo ed i primi risultati già si vedono».

La settimana ecologica si aggiunge al grande impegno dell’Amministrazione verso l’ambiente e qui ricordiamo l’ampliamento del teleriscaldamento a biomassa con 4 nuove utenze collegate, il passaggio dell’illuminazione pubblica a led con la modernizzazione ad oggi dell’80% dell’intera rete e la produzione di energia da fotovoltaico con 11 impianti pubblici attivi per 450 mila kW/annui prodotti. Si ricorda infine che sono ancora disponibili contributi per lo smaltimento di superfici in eternit inferiori a 60 mq.

Tornando alla Settimana Ecologica, come nel passato, il Comune si farà carico di fornire il materiale per la raccolta, quali guanti, pinze, sacchi e sacchetti e coordinerà, con la collaborazione di Etra, il ritiro di quanto raccolto depositandolo in luoghi prestabiliti che lunedì verranno liberati dal personale di Etra.