Cinquanta Sfumature di Alessia-Amore in Total Care

L’immaginario collettivo inquadra le relazioni stabili amorose quali casa, luogo emotivo incentrato sulla protezione vicendevole da parte dei due partner ma protezione fino a che punto?

Lo stereotipo che ne deriva è quello pubblicitario dove la coppietta felice si rispetta psicologicamente e cognitivamente senza deludere l’altro e affronta in armonia la vita assieme, questo concetto direi che è basilare altrimenti veramente consiglierei la vita da single a tutto il mondo ma non è sufficiente, quindi che cosa manca?

Una delle cose più preziose si è sempre detto essere la salute che ci permette di vivere ed amare con spensieratezza, infatti si fanno sempre molti dibattiti sociologici sui rapporti di coppia ma a livello mediatico si affronta sempre troppo poco il tema della prevenzione, anzi negli ultimi due anni è stato al centro delle cronache per il caso pandemico mondiale ma come ci siamo protetti contro il Covid, dovremmo farlo ogni giorno con il nostro partner, soprattutto se non si è in una relazione stabile di anni, non avete colto di che cosa sto parlando?

Il discorso è molto semplice e diretto, cioè l’uso del condom è fondamentale per noi stessi e per il partner perchè molto spesso si sottovalutano le insidie causate dai rapporti non protetti perchè senza essere dei libertini basta veramente una persona sbagliata per rovinare la vita vostra e di chi si fida di voi, perchè così tanta superficialità su un tema così delicato?

L’essere umano si crede sempre immortale ed invincibile, grazie anche all’ipnosi mediatica che teletrasporta la popolazione in un mondo perfetto ma che in realtà non esiste ma questo “credo” cade vertiginosamente quando qualcosa va decisamente storto ed a quel punto si torna all’istante con i piedi per terra e si diviene delle persone più consapevoli dei rischi che se solo ci interessassimo di più all’informazione anche in questa sfera che solo badare allo shopping e alla bella vita, saremmo più intelligenti d’altronde è la conoscenza che rende liberi mentre la superficiale ignoranza ci rende prigionieri di un sistema consumistico e di noi stessi. Come risolvere questo problema socialmente profuso?

La prima cosa da fare è l’informazione, basta fare una ricerca molto smart dal motore di ricerca del vostro telefonino per farvi aprire gli occhi, quindi è tutto molto economico ed alla portata di mano basta avere un bricciolo di cervello per andar oltre all’Highlander che c’è in voi e poi una parola essenziale che è dire No ma quando dire No?

Sento racconti di molti uomini che si rifiutano di usare il profilattico con le giustificazioni più banali, lamentano scarsa erezione, un effetto innaturale che a loro non aggrada ed il fatto che loro sono i più sicuri al mondo di cui dovreste fidarvi perchè hanno sempre avuto partner stabili; posso solo dirvi che questo è un atteggiamento totalmente egoistico e sadomasochista di chi ignora totalmente le conseguenze delle cattive abitudini nella sfera intima e che se si rifiutano di usarlo stanno mancando di rispetto a voi ed a loro stessi, se il profilattico lo usa anche Rocco Siffredi non vedo perchè un altro comune mortale possa solo dire che è una Mission Impossible! Che fare con questi casi di negazionisti per comodo?

Donne ma veramente ve lo deve dire Alessia? Dovrete dedicare loro un bel No secco, voglio vedere se tutte li mandassero in bianco quanto magicamente non si convertirebbero al condom style all’istante. Siate Donne e non zerbini di egoisti che pensano solo al loro benessere e che potrebbero arrecarvi solo dei danni, se un uomo ha rispetto di voi non lo ha solo nelle cose più scontate ma in tutto ciò che fa.