Corretta alimentazione nella terza età, al via una serie di appuntamenti per over 50

Dal 19 febbraio una serie di appuntamenti dell’associazione degli over 50, dedicati alla corretta alimentazione nella terza età.

Seguire un regime alimentare equilibrato è fondamentale per sentirsi in forma e prevenire determinate patologie. Questo vale durante tutta la nostra vita, ma è ancora più importante quando si raggiunge una certa età e si ambisce ad uno stile di vita sano e sereno. La 50&Più Confcommercio di Vicenza approfondisce questo tema, con il primo incontro dell’oramai tradizionale ciclo “Salute e Benessere”, che vedrà come relatore il dr. Pierpaolo Pavan, Direttore del Servizio di Igiene degli Alimenti e della Nutrizione dell’Ulss 8 Berica. L’appuntamento, libero e aperto a tutti, è per mercoledì 19 febbraio, con inizio alle ore 15.00, nella sala convegni della Confcommercio di Vicenza (via Faccio 38, dove ha la sede 50&Più Vicenza) e l’argomento è: “Mangiando s’impara”, per approfondire le numerose connessioni tra cibo e salute. Come al solito, lo specialista sarà a disposizione dei partecipanti per rispondere a qualche quesito.
A marzo, invece, prenderà il corso teorico-pratico “Per una sana e gustosa alimentazione” che mira al miglioramento del proprio stile di vita, anche a tavola. Molti studi hanno, infatti, dimostrato che il cibo, oltre a nutrire l’organismo, può essere un efficace farmaco per favorire il benessere psico-fisico di ciascuno
Sarà la dietista Natascia Dell’Aglio, a condurre i primi due appuntamenti in programma  mercoledì 25 marzo e mercoledì 1 aprile, al Centro Formazione Esac (via Piazzon, 40 a Creazzo VI), con inizio alle ore 15.00. Il terzo sarà, invece,  mercoledì 8 aprile, alle ore 15.00, nella cucina dimostrativa del  Centro Formazione Esac, dove uno chef darà ricette e consigli su come cucinare in modo “intelligente”, cioè non solo cibi sani, ma anche  costruire l’equilibrio, il gusto e la leggerezza di ogni piatto partendo dalla scelta di prodotti di qualità. Per partecipare agli incontri, chiamare il n. 0444 964300.